Caratteristiche fly agaric grigio-rosa

L'Amanita grigio-rosa appartiene allo stesso genere di funghi della famiglia Amanit. A differenza della maggior parte degli agarichi di mosca, questa varietà è condizionatamente commestibile.

Caratteristiche Amanita grigio rosa

Caratteristica botanica

Il cappello a fungo cresce da 6 a 20 cm, ma il più delle volte non raggiunge più di 15 cm di diametro. Inizialmente, ha la forma di un emisfero, successivamente diventa convesso e nei funghi troppo maturi - a diffusione piatta. Il tubercolo nella parte centrale non viene osservato o è espresso in modo così debole che è quasi invisibile.

Il cappello è di colore grigio-rosa, ma a volte si trovano esemplari adulti con la sua colorazione rosso-marrone. È coperto di frammenti verrucosi o filmici del tipo di agarico di mosca, che ha un colore dal bianco al rosa scuro e al marrone. La buccia del cappello è un po 'appiccicosa, con una lucentezza caratteristica.

L'agarico di mosca di grigio-rosa ha diversi sinonimi: arrossire e perla.

La polpa del fungo di colore bianco, su azione meccanica, acquisisce un colore rosa chiaro, quindi diventa rosso contrastante. La struttura è carnosa o carnosa. Ha un gusto delicato in assenza di un odore particolare.

La polpa della specie ha la caratteristica di arrossire su una fetta, da cui è apparso il suo nome.

Gambo di fungo a forma di cilindro, alto da 3 a 10 cm, a volte cresce fino a 20 cm, 1, 5-3, 0 cm di spessore.Inizialmente, il gambo ha una struttura solida e diventa cavo man mano che cresce. Superficie con tubercoli, liscia o farinosa, colore dal bianco al rosa con il viola. La parte inferiore è ispessita, spesso un oggetto per l'insediamento e lo sviluppo di larve di insetti, a seguito della quale appaiono macchie colorate nel fungo. Sulla parte tuberosa allargata della zampa di fungo, Volvo, che è caratteristica di tutti i rappresentanti del genere Amanita muscaria, è debolmente pronunciata, costituita da uno o più anelli.

Si riferisce ai basidiomiceti, moltiplicandosi per le spore formate nei basidi a forma di club.

Lastre di imenofori di colore bianco, spesso piantate, di grandi dimensioni, sciolte, quelle. Non attaccare un bordo alla gamba. Con un'azione meccanica, iniziano a arrossire. Il fungo ha un ampio anello sullo stelo, formato dai resti del copriletto. Per struttura, è filmoso, sospeso.

Geografia distributiva

Il fungo cresce su diversi tipi di terreni.

Questo agarico di mosca è comune nelle aree in cui crescono latifoglie e conifere, formando con loro le associazioni simbiotiche del micelio dei funghi con il loro apparato radicale (micorriza), in particolare con betulle e pini.

Il periodo di fruttificazione inizia all'inizio della primavera e dura fino alla fine della stagione autunnale; si osservano massicce fruttificazioni tra luglio e ottobre.

È in grado di crescere su diversi tipi di terreno. Si trova ovunque nelle latitudini temperate dell'emisfero settentrionale, ad eccezione del continente nordamericano. Nel secolo scorso è apparso in Sudafrica, dove è stato introdotto dagli europei. Cresce in un piccolo numero di colonie o singolarmente.

Varietà simili

Secondo la descrizione, l'agarico di mosca perlacea in natura ha diverse specie simili che sono velenose:

  • M. pantera: la sua carne è sempre bianca, l'anello è sottile, scompare rapidamente, bianco, in contrasto con la base grigio-rosa agarica della zampa della gamba è circondata da una vagina allargata, ma facilmente separabile.
  • M. è spessa o mesa : ha una polpa di fungo grigia sotto la pelle del cappello, ma la sua massa principale è bianca, non cambia colore quando viene esposta all'aria, differisce in odore e sapore simile alle rape.

Irina Selyutina (Biologa):

L'amanita grigio-rosa è davvero facile da distinguere dai parenti velenosi degli agarichi di mosca rossa e pantera proprio cambiando il colore della polpa nel punto del taglio o dello scarto: diventa rosso. Oltre a ciò, è caratteristico di lui:

  • I piatti bianchi dell'imenoforo arrossiscono per la vecchiaia;
  • La gamba mentre il fungo si sviluppa dal bianco diventa rossastra;
  • L'anello bianco sulla gamba diventa rosso nel tempo.
  • La vagina è rappresentata da scaglie che scompaiono rapidamente.

Quando decidi di raccogliere un agarico di mosca commestibile, devi fare molta attenzione affinché i suoi fratelli velenosi non entrino nel tuo cestino.

Qualità gastronomiche

L'agarico di mosca perlacea è considerato un fungo condizionatamente commestibile, ma in forma fresca non è adatto a scopi alimentari. La composizione chimica di agarico di mosca di fard crudo contiene sostanze termolabili (distrutte dall'influenza delle alte temperature) che hanno un effetto tossico sulla salute umana. Di solito viene consumato fritto dopo una prolungata ebollizione preliminare con frequenti cambi d'acqua. Valido per sottaceti e sottaceti.

Si ritiene che dai cappelli di funghi secchi si ottenga la zuppa più deliziosa e che i giovani corpi fruttiferi con cappelli non aperti possano essere cotti alla griglia o consumati crudi, aggiunti alle insalate. Coloro che hanno provato a volare agarico grigio-rosa affermano che la polpa di questo fungo ha il sapore di pollo.

Nessuna proprietà allucinogena è stata trovata nelle specie di perle.

conclusione

L'Amanita grigio-rosa è un membro dello stesso genere della famiglia Amanit. Cresce ovunque nell'emisfero settentrionale. Ha specie simili velenose. È condizionatamente commestibile e adatto a scopi alimentari dopo un trattamento termico prolungato.

Raccomandato

Come trapiantare piantine di melanzane
2019
Regole per piantare set di cipolle in piena terra
2019
Vnograd Regent: descrizione del grado
2019