Come lavorare l'uva prima dell'inverno

In modo che l'uva sia sopravvissuta bene all'inverno, l'anno successivo ha portato molti frutti di bosco, viene trattata con soluzioni di parassiti. Dopo la spruzzatura, le viti sono avvolte nel gelo. La lavorazione dell'uva prima del ricovero viene effettuata con mezzi noti e convenienti.

Lavorazione dell'uva prima dell'inverno

Come preparare una cultura per lo svernamento

Quando vengono raccolti i grappoli di bacche, i cespugli d'uva iniziano immediatamente a cuocere per l'inverno. La preparazione include i seguenti passaggi:

  • viti da potatura;
  • cespugli a spruzzo;
  • riparo.

Le varietà resistenti al gelo non richiedono riparo in autunno, ma devono necessariamente essere trattate con sostanze chimiche e potate.

È importante distruggere tutti i parassiti che causano malattie. In inverno, in un denso rifugio, una pianta dormiente è particolarmente vulnerabile ai parassiti, se non trattata.

Cespugli di potatura

I cespugli vengono tagliati dopo aver raccolto l'intero raccolto e la caduta della foglia piena. Dopo che le foglie cadono, il succo non si sposta lungo i vasi interni della pianta, l'uva si prepara per il riposo invernale.

I giovani germogli extra sono soggetti a rimozione. Diversi germogli attivi vengono lasciati sul cespuglio, che darà un'ovaia la prossima primavera. Vecchi rami secchi vengono tagliati, germogli con tracce di putrefazione, colore irregolare, danni meccanici: rotture, crepe. La procedura viene eseguita con uno strumento disinfettato affilato.

Dopo la potatura delle uve in autunno, seguono la lavorazione e il riparo.

Spruzzare uva da un fungo

La lavorazione dell'uva in autunno prima del riparo per l'inverno è il metodo più importante per prevenire le malattie delle piante. I parassiti possono arrampicarsi all'interno dei germogli, sopravvivere alle gelate in un caldo rifugio con la pianta e in primavera uscire e danneggiare la cultura.

Per elaborare un cespuglio sano, per la prevenzione delle malattie fungine, vengono utilizzati i seguenti agenti chimici:

  • solfato di rame;
  • calce spenta;
  • Liquido bordolese.

Questi rimedi semplici ed economici prevengono in modo affidabile lo sviluppo di infezioni fungine. Sono anche relativamente sicuri e non compromettono la qualità del raccolto futuro.

Il solfato di ferro non viene utilizzato per la nebulizzazione autunnale della coltura dell'uva. Il farmaco riduce la resistenza al freddo: in caso di forti gelate, i cespugli moriranno. Si consiglia di spruzzare in primavera, dopo aver rimosso il riparo.

Come preparare soluzioni

La spruzzatura autunnale dell'uva prima del riparo per l'inverno viene effettuata con soluzioni preparate al momento. Prepara tu stesso i fondi a casa.

Per preparare il solfato di rame, mezzo bicchiere della sostanza viene sciolto in un secchio di acqua calda pulita. La soluzione è stata accuratamente miscelata in modo che non rimanessero cristalli. Il liquido bordolese in forma cristallina (polvere) viene venduto nei negozi di giardinaggio, viene preparato secondo le istruzioni del produttore indicate sulla confezione.

La calce schiacciata non viene utilizzata per spruzzare, ma per rivestire i germogli. La sostanza protegge le viti dai processi di muffa durante il riscaldamento a breve termine. Per preparare il grasso, 1 kg di calce viva viene versato in 3 litri di acqua, la soluzione viene portata ai bordi del secchio con acqua, mescolata. Le viti sono rivestite con un normale pennello per la pittura.

Spruzzatura da batteri

L'elaborazione prima del ricovero viene effettuata più volte

Se in inverno non si spruzza batteri dai cespugli d'uva, un'epidemia di incidenza inizierà in primavera. La cultura è particolarmente vulnerabile agli agenti causali di odio (oidio) e muffa. Molto spesso, queste malattie si sviluppano dopo l'inverno con gelate intorno a -30 ° C.

La lavorazione autunnale delle seguenti sostanze chimiche aiuta a sbarazzarsi dei patogeni dell'odio:

  • "Topaz";
  • "Impact";
  • "Saprolite";
  • "Euparen".

Per proteggere dall'oidio, si consiglia di spruzzare le piante con i mezzi:

  • "Kuproksat";
  • "Consiglio Regionale Ef'al";
  • "Kartotsid";
  • "Aviksil".

Questi farmaci sono anche efficaci contro la peronospora, l'antracornosi e la fosfis. Le varietà che maturano presto vengono trattate con sostanze chimiche immediatamente dopo il raggruppamento e non dopo la caduta delle foglie.

Il trattamento autunnale prima del riparo per l'inverno delle piante malate viene effettuato utilizzando il farmaco "Nitrafen". In genere, una pianta viene spruzzata più volte a brevi intervalli.

Tutti i prodotti per irrorazione delle uve vengono venduti in negozi specializzati. È importante preparare le soluzioni secondo le istruzioni sulla confezione ed eseguire la lavorazione nel rispetto delle norme di sicurezza personali.

conclusione

La procedura autunnale per l'irrorazione delle viti è un passaggio obbligatorio nella preparazione delle piante per lo svernamento. Ignorare le regole di prevenzione porta alla perdita di resa o alla morte di arbusti da malattie. Le soluzioni fungicide e battericide sono facili da preparare a casa.

Raccomandato

Come trapiantare piantine di melanzane
2019
Regole per piantare set di cipolle in piena terra
2019
Vnograd Regent: descrizione del grado
2019